Psicologa Psicoterapeuta Albignasego Padova | Tel: +39 388 2561765 | Mail: studiolaurabastianello@gmail.com

Disturbi d'ansia, Problematiche d'ansia, Psicoterapia dell'ansia

“Soffro d’ansia”: il parere dello psicologo.

Soffro d'ansia: quando l'ansia diventa un problema- Laura Bastianello psicologa Albignasego Padova

Quando l’ansia diventa un problema: cosa accade nella stanza della terapia?

Psicologa Psicoterapeuta Albignasego

“Sono due mesi che soffro d’ansia: sento un forte stato di agitazione, non riesco a spiegarmi il motivo. Certo il mio lavoro è un po’ stressante, ci sono delle cose che non vanno esattamente come vorrei, eppure lavoro lì da tanto tempo. Un pomeriggio stavo guidando per andare in visita da un cliente ed ho sentito una forte ansia. Mi sono spaventato, mi girava la testa, come un senso di sbandamento e da lì si sono alternati momenti in cui stavo meglio ad altri di maggiore ansia. Comunque sono due mesi che soffro d’ansia e sto così, sento che non è tornato tutto a posto, avverto quest’ansia di fondo sempre e poi in alcuni momenti torna fuori, con forza. E allora mi devo stendere, devo cercare di stare tranquillo, ma non è semplice, mi sento inquieto. Non ho la forza di fare nulla, mi è impossibile concentrarmi su qualsiasi cosa in quei momenti, essere produttivo, a volte ci vogliono anche diverse ore prima che si rientri ad una sorta di normalità. La mattina poi è il momento peggiore, l’ansia batte davvero tanto, poi durante la giornata un po’ si smorza, si attenua, ma la mattina è davvero pesante. Sono sempre stato un tipo ansioso, uno nervoso, ma mai così a questi livelli, non capisco cosa sia cambiato”.

Questa storia non è la storia di nessuno in particolare, ma potrebbe descrivere la storia di molti.

Spesso, quando la persona arriva nello studio dello Psicologo, descrive l’ansia come un’ospite inatteso ed invadente, che un giorno è “sopraggiunto” e che sembra impossibile “far allontanare”.

In alcuni casi, la persona non è completamente stupita dall’arrivo dell’ansia, magari riesce ad ipotizzare qualche collegamento tra l’aumento dell’ansia e la propria vita. Ad esempio la fine di una relazione, un cambiamento lavorativo, una decisione da prendere che si profila all’orizzonte.

Altre volte invece il racconto è quello di una totale sorpresa, l’ansia arriva inaspettatamente e rumorosamente, entra nella vita della persona e sembra “non volersene più andare” senza un motivo apparente.

Parlo dell’ansia volutamente in terza persona, perché spesso il vissuto di chi la vive e la sente come un problema rende l’ansia paragonabile ad un corpo estraneo, qualcosa di inaspettato, poco spiegabile, poco collegato con la propria vita.

Questo rappresenta probabilmente uno degli aspetti su cui è più importante lavorare nella stanza della terapia:

arrivare pian piano a “conoscere la propria ansia”, “darle metaforicamente un nome”.

Arrivare a comprendere maggiormente i vissuti di ansia collegandoli con se stessi, con i propri pensieri, credenze, valori ed emozioni, in sostanza con il proprio modo di vivere le esperienze.

Meno l’ansia ci sarà sconosciuta, meno sembrerà inattesa, più aumentarà la possibilità di prevederla, prevenirla e gestirla.

Conoscere la “propria ansia” rappresenta un’occasione per conoscere meglio se stessi ed il proprio modo di leggere e reagire alle situazioni, cercando delle chiavi di lettura che possano essere più funzionali.

All’interno di questo percorso, soprattutto in fase iniziale, si può fare ricorso ad una serie di tecniche per gestire l’ansia, che permettono di intervenire sui nostri comportamenti, tra cui a titolo d’esempio tecniche di respirazione e visualizzazione.

Si tratta di strumenti che accompagnano ma non sostituiscono l’impegno descritto sopra nel “comprendere e familiarizzare con la propria ansia ovvero “conoscerla per gestirla”.

Quest’ultimo rappresenta un lavoro più lungo ed approfondito che tuttavia offre l’opportunità di perseguire un benessere più duraturo.

 

Dott.ssa Laura Bastianello

Psicologa–Psicoterapeuta Albignasego

 

 

 

 

Articoli di psicologia della Dott.ssa Laura Bastianello – Psicologa Psicoterapeuta.

 

  • La sezione ANSIA- IMPARIAMO A CONOSCERLA comprende articoli volti a favorire una maggiore conoscenza rispetto all’emozione dell’ansia e ai Disturbi d’ansia. 
  • La sezione ANSIA-STRATEGIE DI GESTIONE comprende una serie di spunti, strategie e strumenti per allenarsi a gestire in modo più efficace l’ansia e le emozioni.
  • La sezione PSICOTERAPIA DELL’ANSIA offre alcuni elementi rispetto al “come si può lavorare sull’ansia in Psicoterapia”, anche attraverso storie e testimonianze ispirate a situazioni di vita reale.
  • La sezione APPROFONDIMENTI A 360° tratta ad ampio raggio argomenti di interesse psicologico, dal mondo delle relazioni, alla famiglia, alla coppia, al lavoro, all’attualità.

 

 

 

 

 

 

 

 

Previous ArticleNext Article
x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Accetto Rifiuto Impostazioni della Privacy Ulteriori Informazioni sulla nostra Cookie Policy